Seguici sui nostri SOCIALe rimani aggiornato su tutte le novità!

ATTIVITA'



La Segnaletica

La maggior parte dei percorsi sono segnalati con frecce indicatrici realizzate secondo le prescrizioni della Regione Piemonte.
I tempi indicati dai cartelli segnavia sono espressi per medi camminatori e non tengono conto delle soste.
Il colore Rosso del segnavia non e solo una scelta cromatica ma e essenzialmente un segnale di attenzione.

Le regole del buon senso

Prima di intraprendere la tua escursione, rammenta questi utili consigli per vivere ed apprezzare la montagna in sicurezza:

  • preparati al cammino che potra durare anche parecchie ore, con un minimo di allenamento atletico per evitare spiacevoli sorprese
  • scegli mete che siano alla tua portata, studia ed informati sempre sugli itinerari che intendi percorrere, informando gli amici su dove ti rechi
  • informati sempre sulle condizioni del tempo
  • utilizza sempre un abbigliamento adeguato alla stagione, nello zaino porta una borraccia per l’acqua ed un minimo di cibo, il cellulare, il coltellino multiuso e il kit di primo soccorso
  • consulta e porta con te una cartina escursionistica affidabile
  • imposta sul telefonino il numero per le emergenze 118
  • ricordati all’inizio della primavera puoi trovare ghiaccio, neve, fogliame, che rendono insicuro il cammino anche in luoghi che altrimenti sarebbero molto semplici
  • Considera infine che nebbia e temporali richiedono una sosta obbligata finche il tempo non migliora

Escursioni

Centinaia di km di sentieri ti aspettano per farti vivere l'emozione dell'immersione totale in una natura incontaminata. Scorci suggestivi, flora e fauna uniche sull'intero arco alpino e un susseguirsi di creste, laghetti e torrenti che lascerebbero senza parole chiunque. Cosa rimane da fare? Indossare gli scarponcini, riempire la borraccia e mettersi in marcia!

Scarica la brochure completa degli itinerari DOWNLOAD



ESCURSIONI NELLA ZONA

Info tratte da Aree Protette Ossola

Il Sentiero dei Fiori
A. Ciamporino - Porteia ad Maror - La Balma - A. Veglia
Lunghezza 6 km - Durata 2 h - Difficoltà E (media). Attenzione! Ci sono alcuni tratti esposti attrezzati con catene. Non sono per niente difficili ma potrebbe risultare fastidioso a chi soffre di vertigini

Si tratta del sentiero di accesso all'Alpe Veglia dall'Alpe Ciamporino: un sentiero molto panoramico, una lunga traversata a mezza costa sui 2000 m di quota per poi scendere alla conca di Veglia. Lungo il percorso, alcuni pannelli divulgativi illustrano le peculiarita della flora del Parco, aiutano nell’individuazione delle specie e forniscono informazioni sugli straordinari meccanismi di adattamento delle piante alle severe condizioni ambientali dell'alta montagna.

PUNTI DI INTERESSE: Panorama sulla gola del Cairasca

LUOGO DI PARTENZA: Alpe Ciamporino (raggiungibile da San Domenico in seggiovia). San Domenico a sua volta e raggiungibile dalla Stazione FS di Varzo con servizio Prontobus

SENTIERI: F50

Giro del Lago Bianco
Veglia loc. Cornu - Lago Bianco - Pian d’Erbioi - Pian du Scricc - Veglia loc. Cornu
Lunghezza 7 km - Durata 3 h 30 - Difficoltà E (media-difficile)

Salendo la Lago Bianco una volta superato il limite del bosco il sentiero sale ripido e a tratti sdrucciolevole: fare attenzione. Il Lago Bianco e un lago di circo ai piedi della bastionata di Boccareccio e delle praterie del Pian d’Erbioi.

PUNTI DI INTERESSE: L’ambiente, dominato dalla grande parte verticale della Cima delle Piodelle, ricorda un angolo di Dolomiti per la verticalita della roccia giallastra a cui e addossato e da cui si staccano monoliti rocciosi.

LUOGO DI PARTENZA: Veglia Loc. Cornu (1750 m)

SENTIERI: F22 - F22a - F99

La foresta del parco
Veglia loc. Cornu - Rif. CAI Citta di Arona - Pian du Scricc - Pian dul Crup - La Balma - Piana di Veglia
Lunghezza 6 km - Durata 2 h 00 - Difficoltà E (media-facile)

Si tratta di uno dei due percorsi del Parco dedicati alla foresta di larice (l’altro e a Devero, vedi percorso n.41). Lungo il percorso sono presenti 10 punti di osservazione contrassegnati da un paletto di legno e un pannello numerato. E disponibile una guida al percorso edita dall’Ente Parco in cui sono descritti i dieci punti di osservazione.

PUNTI DI INTERESSE: Le splendide conche di Pian du Scricc e Pian dul Crupp.

LUOGO DI PARTENZA: Alpe Veglia 1721 m loc. Cornu

SENTIERI: F99 - F22a

Un angolo di Paradiso: La Fraccia
La Sotta - La Fraccia - La Sotta
Lunghezza 2,2 km - Durata 0 h 30 - Difficoltà T (facile)

Percorso facile, ad anello, su larghi sentieri e piste in terra battuta, attrezzato con 12 pannelli didattici sulla natura, la storia e la cultura locale.

PUNTI DI INTERESSE: Numerose piazzole di sosta con tavoli e panche nel bellissimo bosco di pino profumato di resina rendono questo percorso particolarmente piacevole e suggestivo.

LUOGO DI PARTENZA: Trasquera loc. Sotta (1235 m)

SENTIERI: Seguire le frecce di legno che indicano “Percorso didattico”.

Giro del Lago d’Avino
A. Veglia Loc. Ponte - Laghi delle Streghe - Crup Gras - Lago d’Avino diga - Pian Cucco - Marmitte dei giganti - Cianciavero - Ponte
Lunghezza 7,5 km - Durata 4 h 00 - Difficoltà E (media)

L’escursione proposta permette di realizzare un percorso ad anello ai piedi del Monte Leone e offre una vista d’insieme della conca di Veglia.

PUNTI DI INTERESSE: In discesa dal Lago, prima di Cianciavero, merita una sosta la zona delle Marmitte dei giganti.

LUOGO DI PARTENZA: Veglia Loc. Ponte (1740 m)

SENTIERI: F30 - F30a

Via della Fede: Varzo - Trasquera
Varzo Stazione - Via Galtarossa - Fraz. Fontana - Fraz. Bertonio - Ponte Boldrini - Chiesa di Trasquera - Trasquera Piazza municipio
Lunghezza 5,7 km - Durata 2 h 10 - Difficoltà E (media)

Il percorso segue stradine di paese (a Varzo) e la bellissima mulattiera lastricata (Veia di Brocc) che da Ponte Boldrini a Bertonio sala alla Chiesa di Trasquera. Questa via era un tempo conosciuta come un percorso meditativo per la presenza di alcune cappelle. Fino al 1961, anno di costruzione della strada carrozzabile, fu il percorso principale per raggiungere Trasquera.

PUNTI DI INTERESSE: ll percorso unisce le due bellissime chiese parrocchiali: quella di San Giorgio a Varzo e quella di San Gervasio e Protasio a Trasquera.

LUOGO DI PARTENZA: Varzo Stazione FS (530 m)

SENTIERI: F00

Giro di Agro
Trasquera - La Sotta - Agro Fuori - Agro Dentro - Schiaffo - Trasquera
Lunghezza 8,4 km - Durata 3 h 50 - Difficoltà E (media). Percorso di media difficolta, molto ripido in alcuni tratti

Percorso ad anello molto panoramico seguendo il filo della dorsale che divide la Val Divedro dalla Valle Cairasca.

PUNTI DI INTERESSE: Al ritorno, una volta raggiunta la strada carrozzabile Bugliaga - Trasquera merita una visita il Ponte del Diavolo costruito nel 1880: l’altezza e di circa 100 metri, la luce dell’arco misura 33,30 metri.

LUOGO DI PARTENZA: Trasquera Piazza municipio (1100 m)

SENTIERI: F38 - F40 - F00

54 Iselle: Sentiero del contrabbando (sentiero dello “scagnol”)
Iselle - Balmoreglio - Scagnol - A. Vaulo - Cima ai Campi - Bugliaga - Trasquera - Chiezzo - Pianezza - Iselle
Lunghezza 11,5 km - Durata 4 h 45 - Difficoltà EE (difficile). Per escursionisti esperti: tratti scalinati (scagnol) molto esposti sopra Iselle

Il sentiero dello “Scagnol“, presenta piu di 250 scalini intagliati nella viva roccia. Per secoli e stato il collegamento tra l’altipiano di Bugliaga e il fondovalle, altrimenti divisi da imponenti pareti rocciose, nonche l’antica via utilizzata per il trasporto della pece. Da incisioni praticate nei tronchi di pino si estraeva la resina che dopo un primo processo di cottura e di distillazione in apposite pecerie (estese piazze, dotate di fornetti) permetteva di ottenere la pece.

PUNTI DI INTERESSE: La vista sul gruppo del Mischabel, Weissmies, Lagginhorn e Fletschhorn e impagabile.

LUOGO DI PARTENZA: Iselle (653 m)

SENTIERI: F32 - pista - F00 - F34

Bugliaga: il sentiero delle capre
Bugliaga - A. Lavazza - A.Vallescia - A. Camoscella - Passo Gialit - Passo delle Possette - A. Ciampalbino - A. Casalavera - Bugliaga
Lunghezza 11 km - Durata 4 h 50 - Difficoltà E (media). Percorso ad anello comunque lungo e con dislivello elevato

Percorso alla scoperta degli alpeggi di Bugliaga, fazzoletti di pascolo che interrompono il fitto bosco, mete privilegiate per l’inalpamento delle capre in estate.

PUNTI DI INTERESSE: Bellissimo tratto panoramico tra l’Alpe Vallescia e il Passo delle Possette.

LUOGO DI PARTENZA: Bugliaga (1314 m)

SENTIERI: F00 - F32a - F32 - F98

Il giro di Solcio
Varzo - Colla - Durogna - Casagrande - Dreuza - A. Solcio - Calantigine - A. Nava - Coggia - Colla - Varzo
Lunghezza 12,6 km - Durata 6 h 00 - Difficoltà E (media). Percorso di media difficolta, comunque lungo e con dislivello importante

questo percorso ad anello, in gran parte su mulattiera e piste forestali, puo anche essere suddiviso in sue tappe con pernottamento in Rifugio all’Alpe Solcio.

PUNTI DI INTERESSE: Lungo il percorso ci si immerge in una miriade di piccoli alpeggi ormai non piu utilizzati, un’antica civilta rurale montana che, sebbene profondamente trasformata, conserva un radicato attaccamento all’ambiente testimoniato dalla cura del territorio.

LUOGO DI PARTENZA: Varzo Piazza della Chiesa (568 m)

SENTIERI: F06 - pista - F08 - F10

Sentiero del kirsch
Iselle - Pianezza - Chiezzo - Trasquera
Lunghezza 2,5 km - Durata 1 h 20 - Difficoltà E (media-facile). Percorso di media difficolta prevalentemente su belle mulattiere

Il percorso puo essere completato con rientro a piedi a Varzo (vedi itinerario n. 52).

PUNTI DI INTERESSE: ll percorso e dedicato alla scoperta dei luoghi dove, un tempo, si distillava e commercializzava il kirsch. Del pregiato liquore, oggi rimane il ricordo, l’etichetta e le spettacolari fioriture primaverili dei ciliegi di Trasquera e Bugliaga.

LUOGO DI PARTENZA: Iselle (653 m)

SENTIERI: F34

Varzo - San Domenico
Varzo - Colla - Coggia - A. Nava - Ple - Loi - Torba - Fernone - Bosco delle Fate - San Domenico
Lunghezza 9,5 km - Durata 3 h 45 - Difficoltà E (media)

Percorso alternativo che risale tutta la Valle Cairasca toccando molti degli alpeggi bassi di Varzo. Questo percorso e entrato a far parte del Tour Alpeggi senza confine che collega Veglia, Devero, Formazza con Airolo in Canton Ticino (CH).

PUNTI DI INTERESSE: A Varzo presso la sede dell’Ente Parco un Museo multimediale racconta della storia archeologica di queste valli e in particolare dei cacciatori mesolitici che 8000 anni fa frequentavano la conca di Veglia per cacciare.

LUOGO DI PARTENZA: Varzo Piazza della Chiesa (568 m)

SENTIERI: F10

La Via Crucis di Durogna
Varzo - Colla - Durogna - Oratorio di Durogna
Lunghezza 0,8 km - Durata 0 h 25 - Difficoltà T (facile)

Itinerario che segue su bella mulattiera lastricata la Via Crucis (seconda meta del 1700) con alcune Cappelle veramente imponenti. Alcune stazioni (la II , III, IV) sono state distrutte per la costruzione della strada che porta alla Colla.

PUNTI DI INTERESSE: L’oratorio di Durogna (fine XVII secolo) ospita buoni affreschi di pittori vigezzini (Borgnis, De Giorgis). A Varzo presso la sede dell’Ente Parco un Museo multimediale racconta della storia archeologica di queste valli e in particolare dei cacciatori mesolitici che 8000 anni fa frequentavano la conca di Veglia per cacciare.

LUOGO DI PARTENZA: Varzo Piazza della Chiesa (568 m)

SENTIERI: F10 - F06

San Domenico - Trasquera
San Domenico - San Bernardo - Gebbo - guado T. Cairasca - Trasquera
Lunghezza 8,8 km - Durata 2 h 30 - Difficoltà E (media)

Da San Domenico una mulattiera taglia i tornanti stradali fino a Gebbo dove inizia la pista che attraversa il T. Cairasca e risale fino a incrociare la mulattiera per Trasquera, la “strada vecchia”, una bella e larga mulattiera nel bosco quasi tutta in piano che porta a Trasquera. Si consiglia di lasciare l’auto a Varzo (raggiungibile anche in bus da Domodossola), e risalire quindi a San Domenico mediante il servizio Prontobus. Lo stesso servizio consente da Trasquera di tornare a Varzo.

PUNTI DI INTERESSE:

LUOGO DI PARTENZA: San Domenico (1410 m)

SENTIERI: F36

Ciamporino - Alpe Solcio - Varzo
Ciamporino - Moiero - Quate - Il Rono - A. Solcio - Bialugno - Dreuza - Durogna - Colla - Varzo
Lunghezza 13 km - Durata 4 h 15 - Difficoltà E (media)

Si consiglia di lasciare l’auto a Varzo (raggiungibile anche in bus da Domodossola), e risalire quindi a San Domenico mediante il servizio Prontobus.

PUNTI DI INTERESSE: L’itinerario proposto consente una lunga traversata in quota molto panoramica con dislivelli minimi e una lunga discesa fino a Varzo su belle mulattiere.

LUOGO DI PARTENZA: A. Ciamporino (1936 m), raggiungibile in seggiovia da San Domenico

SENTIERI: F50 - F06 - F10

Devero - Veglia per il Passo di Valtendra
A. Devero - Buscagna - A. Buscagna - Scatta d’Orogna - Passo di Valtendra - Pian Sass Mor - Pian du Scricc - A. Veglia
Lunghezza 15 km - Durata 6 h 15 - Difficoltà E (media-difficile)

Fare attenzione tra Scatta d’Orogna e il Passo di Valtendra: alcuni tratti esposti e pericolo di caduta sassi. Pericoloso soprattutto in caso di temporale. A inizio stagione (giugno) in questo tratto possono esserci ripidi tratti innevati.

PUNTI DI INTERESSE: Piana di Buscagna, panorama da Scatta d’Orogna, Pian du Scricc, Piana di Veglia.

LUOGO DI PARTENZA: Alpe Devero (1640 m)

SENTIERI: H99 - F99

Il Sentiero Glaciologico di Veglia
Veglia Loc. Isola - Pascoli d’Aurona - ponte sul Rio Aurona Il Rossetto - Laghi delle streghe Cianciavero - Marmitte dei Giganti Cianciavero - Cornu - Isola. Possibili deviazioni alla sorgente di acqua minerale e ai Laghi delle Fate
Lunghezza 7,5 km - Durata 3 h 30 - Difficoltà E (media)

Questo itinerario, che si snoda nella porzione inferiore dell’ampio vallone che da Veglia sale alla Bocchetta d’Aurona, e stato individuato dal Parco come “Sentiero Glaciologico” autoguidato. E disponibile una guida al percorso edita dall’Ente Parco dedicata alla morfologia glaciale. Il percorso arriva solo alla base del ghiacciaio, non e necessaria quindi attrezzatura alpinistica.

PUNTI DI INTERESSE: Morfologia glaciale, Lago delle Streghe, marmitte dei giganti del Rio Cianciavero.

LUOGO DI PARTENZA: Veglia Loc. Cornu (1740 m)

SENTIERI: F28 - F28a - F30